Giovedi, 25 maggio 2017 - ORE:18:09

Borsa, ecco i dati di giornata


economia

Lo Spread è stabile ma Milano scivola

Il Ftse Mib ha ceduto lo 0,69% a 16.091 punti, risentendo in maniera contenuta del declassamento che l’Italia ha ricevuto da parte di Fitch da A- a BBB+ con outlook che resta negativo. In termini di spread, la bocciatura da parte dell’agenzia di rating è costata 14 punti base rispetto ai minimi di venerdì sul differenziale sul decennale Btp/Bund, che ha chiuso a quota 313 punti base.

Per Alessandro Frigerio di Rmj quello che ha colpito di più gli operatori non è stato in taglio del rating in sé, ritenuto abbastanza naturale per l’allineamento con i giudizi di Moody’s e S&P, quanto per le considerazioni sull’economia italiana che la casa d’affari ha fatto, peggiori rispetto a quelle della Commissione Europea: mentre l’esecutivo europeo si aspetta per quest’anno un pil in diminuzione dell’1% e un rapporto debito/pil del 125%-126%, le attese di Fitch sono rispettivamente del -1,8% e del 130%.

Piuttosto deboli tutti gli altri listini europei

Anche gli altri listini europei hanno accusato oggi una certa debolezza. Il Cac 40 ha chiuso al ribasso dello 0,1% a 3.836 punti, il Dax dello 0,03% a 7.984 punti, l’Ibex 35 dello 0,85% a 8.554 punti e il Ftse 100 dello 0,31% a 6.504 punti. Il cross euro/dollaro è a 1,3019 in linea all’ultima chiusura.

Lo spread in aumento ha avuto un impatto importante sul comparto bancario del listino milanese, dove sono state realizzate perdite consistenti. Mediobanca, peggiore a Piazza Affari, ha registrato un calo del 5,21% a 4,438 euro, e Bper ha perso il 4,38% a 5,355 euro. In rosso anche Banco Popolare (-3,12%), Unicredit (-1,21%), Bpm (-1,18%), Ubi (-1,02%) e Intesa Sanpaolo (-0,71%).



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 12 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.