Lunedi, 23 gennaio 2017 - ORE:22:03

Crisi economica e consumo di droghe, il connubio perfetto


crisi economica

La diffusione sempre più feroce del Krokodil ha un legame forte con la crisi economica

La Krokodil si è diffusa nelle zone più povere della Russia dove sono molte le persone a non avere un posto di lavoro né un soldo in tasca. Quando l’eroina e le altre droghe sono arrivate a costare troppo i tossicodipendenti hanno dovuto scovare infatti un’alternativa. E la Krokodil è stata la risposta ai loro problemi visto che una dose costa circa 7 euro, un prezzo insomma più che ragionevole. C’è quindi una stretta connessione tra la crisi economica, la povertà, l’indigenza e la diffusione della Krokodil, una connessione che fa paura e che ha messo in allerta tutti.

La Commissione Europea ha aperto gli occhi sulla tragedia

La stretta connessione tra droghe e crisi economica è stata sottolineata proprio in questi giorni anche dalla Commissione Europea nel suo studio “Further insights into aspects of the EU illicit drugs market: summaries and key findings”. Lo studio ha infatti osservato che la crisi economica ha portato ad una domanda sempre crescente di droghe illecite. Non solo, la crisi ha portato anche ad un aumento davvero intenso di giovani dediti alla vendita delle droghe o anche alla produzione casalinga delle stesse, un modo per questi giovani di fare soldi in modo veloce.

Il primo cambiamento deve essere applicato alla legislazione

Ovvio che una situazione di questa tipologia necessiti di una revisione della legislazione attuale, ma le leggi da sole non bastano. Sono necessarie anche le campagne di sensibilizzazione e di prevenzione, l’Italia ne offre molte e tutte di ottimo livello ma vista la situazione è forse arrivato il momento di crearne alcune ad hoc per scongiurare il pericolo che anche queste nuove droghe possano arrivare nel resto d’Europa e quindi anche in Italia. Le nuove droghe low cost come la Krokodil sono un pericolo che dobbiamo cercare di tenere quanto più lontano possibile dai nostri confini, è già difficile infatti tenere sotto controllo i tossicodipendenti di altre sostanze, figuriamoci quelli di una droga così pericolosa.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 21 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.