Venerdi, 24 febbraio 2017 - ORE:06:51

Gruppo Banco Popolare in pesante negativo


gruppo banco popolare

330 milioni di euro è la perdita che ci si aspetta

Il Gruppo Banco Popolare afferma che le perdite registrate nel 2012 ammontano a circa 330 milioni. A comunicarlo è una nota della Banca. Sui conti peserà il risultato negativo della controllata Agos-Ducato, nei primi nove di 125,9 milioni, di cui 48,7 milioni gia’ imputati nel conto economico consolidato, mentre per il quarto trimestre, la perdita di Agos-Ducato potrebbe impattare negativamente sul conto economico del gruppo per altri 100 milioni “per effetto di maggiori rettifiche di valore su crediti della partecipata”, conferma la nota. Per quanto concerne, invece, le rettifiche di valore su crediti del Gruppo Banco Popolare, si evidenzia che le stime espresse dagli analisti sottostimano l’impatto del costo del credito del quarto trimestre che sulla base dei dati provvisori emergenti dal processo di redazione del bilancio attualmente in corso dovrebbe assestarsi a poco piu’ di 650 milioni di euro.

Questo non è stato altro che il frutto delle verifiche ispettive condotte dall’Organo di Vigilanza nei confronti del sistema bancario italiano. La nota conclude “Il Gruppo conferma un Core Tier 1 ratio, anche nello scenario atteso meno favorevole, comunque superiore all’obiettivo minimo fissato dall’EBA (9% comprensivo del sovereign capital buffer), nonche’ una solida posizione di liquidita’ con un liquidity coverage ratio ed un net stable funding ratio al di sopra dei target Basilea 3”.

Dati che fanno davvero tremare il Gruppo Banco Popolare. Un concetto espresso con grande chiarezza e che, nei prossimi giorni, esige un’immediata presa di posizione.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 51 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.