Sabato, 23 settembre 2017 - ORE:07:37

La lotta all’evasione fiscale continua a largo raggio


evasione fiscale

BRUXELLES – Cinque paesi europei, tra cui l’Italia, hanno mandato stamani una lettera alla Commissione europea per annunciare «un accordo-pilota multilaterale sullo scambio di informazioni» che consenta di lottare più efficamente contro l’evasione fiscale. Nella loro missiva, inviata al Commissario al fisco Algirdas Semeta, i ministri delle Finanze di Germania, Francia, Italia, Spagna e Regno Unito hanno spiegato che il loro obiettivo è di creare una piattaforma che serva di modello a livello internazionale.

Un invito che abbraccia molti Paesi dell’Unione Europea

«Invitiamo altri Paesi membri dell’Unione ad associarsi a questo progetto-pilota, e speriamo che l’Europa prenderà la guida nel promuovere un sistema globale di scambio di informazioni che contribuisca a rimuovere i nascondigli per tutti coloro che cercano di evadere le tasse», si legge nella lettera firmata dai ministri Wolfgang Schäuble, Pierre Moscovici, Vittorio Grilli, Cristóbal Montoro Romero e George Osborne. La presa di posizione giunge in un momento molto particolare.

L’evasione fiscale è il problema all’ordine del giorno

Questo fine settimana, la questione dell’evasione fiscale sarà argomento di discussione in un Ecofin informale a Dublino. Nel frattempo, la recente pubblicazione di dati sui paradisi fiscali off-shore ha dato nuova enfasi a un problema molto sentito, soprattutto nei Paesi occidentali iperindebitati. Sotto pressione a causa di un segreto bancario molto criticato dai loro vicini europei, Austria e Lussemburgo – che da anni bloccano nuove morme sulla tassazione del risparmio – hanno aperto la porta a un cambio di politica.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 53 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.