Lunedi, 11 dicembre 2017 - ORE:06:47

Mercati, Piazza Affari ancora in maglia nera


Piazza Affari

Smartwatch free

Milano è sempre la peggiore

Continua il feroce calo delle Borse europee. Ancora una volta, purtroppo, la maglia nera spetta a Milano che cede il 2,5%. Tutte le vendite legate ai timori con la Federal Reserve hanno subito una brusca accelerazione.
Questo è avvenuto dopo la lettura dell’indice Pmi sull’Eurozona.

Gli altri dati, tutti negativi, sono i seguenti:
Francoforte perde l’1,58%, Parigi arretra dell’1,68%, Londra segna -1,3%, Madrid cala dell’1,71%. A Piazza Affari, nel mirino delle vendite sono soprattutto i finanziari, in sintonia con l’andamento dei concorrenti europei; ma, fra i peggiori, si segnala anche Mediaset. Resta forte Ti Media.

L’allarme rosso è scattato nel momento in cui la pubblicazione delle “minute” della Fed è stata resa ufficiale.

Questo ha preso il mercato in contropiede. L’ultima riunione, infatti, la banca centrale Usa alcuni membri si sono detti d’accordo al ridimensionamento o, in caso estremo, all’interruzione del piano di acquisti sul mercato secondario prima che venga raggiunto l’obiettivo di miglioramento delle condizioni del mercato del lavoro.

La prima preoccupazione dei mercati, senza ombra di dubbio, è la quasi impossibile congiuntura economica.
Inoltre, i timori del dopo-voto in Italia cominciano a trapelare: il rischio paventato dagli operatori è che il risultato delle elezioni politica lasci «ampia incertezza» sul governo. Così, il differenziale Btp/Bund a 10 anni viaggio, in rialzo, in direzione dei 290 punti base.

Non ci resta che attendere nuovi risvolti da Piazza Affari con la speranza, ancora, che le cose possano finalmente andare meglio. Il mercato italiano è stufo di avere sempre il ruolo più difficile.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 56 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.