Giovedi, 25 maggio 2017 - ORE:18:14

Monte dei Paschi di Siena sapeva del fresh


monte dei paschi di siena

Le manovre adottate dal 2007 al 2009 furono decisive

Arrivano nuove e interessanti news dalla situazione relativa alla banca Monte dei Paschi di Siena. A quanto pare, i manager Mps, tra il 2007 e il 2009, cercarono in tutti i modi di concludere le operazioni relative ad Antonveneta. Questo è quanto emerso da un’informativa del nucleo valutario della Guardia di Finanza di Roma. Entrando più nello specifico emerge che l’indebitamento complessivo abbia raggiunto la cifra di 490 milioni di euro. Tutto questo nelle paghe della Fondazione Mps. Un controllo che raggiunge, in pratica, il 37,56%. La Guardia di Finanza, a chiare lettere, ha affermato «che la Banca Monte dei Paschi è tutt’altro che estranea al Fresh».

Come nasce questo indebitamento

Nella missiva della Guardia di Finanza si può leggere ancora come andarono le cose nel momento in cui venne effettuato l’aumento di capitale: «E’ dimostrato un impegno della Fondazione, anche significativo, di indebitamento per il 50 per cento del fresh con i derivati».

Il 19 marzo scorso, poi, Luca Jelmini manager Rothschild (la banca d’affari che ha mediato nella compravendita di Antonveneta tra Mps e Santander) attraverso il verbale ha dichiarato:

«Sui derivati la fondazione Mps, a scadenza o estinzione anticipata, dovrà pagare 490 milioni di euro, anche se le azioni valgono di meno».

E la Guardia di Finanza ha aggiunto: «Nel comunicato del 4 marzo 2008, la fondazione omette di indicare il suo impegno sul 50 per cento dei derivati, riferendo che si trattava solo di un aumento di capitale».



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 4 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.