Giovedi, 22 giugno 2017 - ORE:18:27

Borsa, si salva solo Parmalat


borsa

Le borse costantemente in negativo

Nella giornata di oggi, tutte le principali aziende italiane quotate in borsa hanno avuto un pesante calo. L’unica a salvarsi è stata Parmalat.

Orribile giornata, invece, per Unicredit (-4,3%) finita anche in asta di volatilità. Nel finale vanno anche molto male Ubi (-5,15%), Bper (-4,89%) e Mps (-4,3%) in attesa del Tar che poi ha dato il via libera alla sottoscrizione dei Monti bond.

Il Lingotto raggiunge i minimi rispetto alle ultime settimane (-4,14% con Exor (-4,17%) e Industrial (-3,45%), male anche A2a (-4,9%), meglio del listino Finmeccanica (-2,09%).
L’attesa per un extra dividendo va ancora a favore di Parmalat. Kepler si aspetta una cedola di 0,05 euro per azione ma dice che potrebbe arrivare anche a 0,1 euro.

Crollo verticale per Mediaset (-5,71%) dove diversi fondi hedge, non da oggi, hanno posizioni corte.
Nel frattempo, la tanto decantata ipotesi Cairo (+0,43%) di acquisire La 7, Telecom (-3,79%) cancellando il debito verso la controllata Ti Media (+7,08% a 0,18 euro), ha fatto un bel passo in avanti alla società televisiva.

Secondo Intermonte il titolo potrebbe valere 0,20 euro se il gruppo Ti Media dopo lo stralcio del debito e la cessione La7 non avrà nulla da pagare.

«Berlino non si intromette ma Roma potrebbe bruciare», ha titolato il Wall Street Journal, mettendo ancora una volta in risalto che «se Monti risultasse umiliato, il voto sarebbe visto come una pericolosa sconfitta per l’intero establishment politico Ue e per l’approccio tedesco alla crisi dell’euro». Il governo tedesco, attraverso le dichiarazioni rilasciate dal ministro delle finanze Wolfgang Schaeuble, ha confermato che non c’è «nessuna interferenza nella campagna elettorale italiana da parte della Germania», ma sottolineando che col premier Monti «l’Italia ha fatto passi avanti».



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 18 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.